218
Glocalnews fa poker: 6mila partecipanti, 2mila 400 presenze ai corsi per il Festival del giornalismo digitale locale e globale a Varese
http://servizi.anso.it/anso_test/userdata/sfondi_news/zoom/glocal_1448727286.jpg
glocalnews-fa-poker-6mila-partecipanti-2mila-400-presenze-ai-corsi-per-il-festival-del-giornalismo-digitale-locale-e-globale-a-varese
 

Quattro giorni di grande partecipazione di pubblico da ogni parte d’Italia e speaker da diversi Paesi del mondo. Giovannelli: «è stato un momento di analisi e formazione molto apprezzato da giornalisti e docenti». I liceali del Cairoli di Varese vincono Bloglab

Un bilancio più che positivo, quello della quarta edizione di Glocalnews, il festival di giornalismo digitale locale e globale organizzato da Varesenews che si è tenuto dal 19 al 22 novembre a Varese.

Basta qualche numero a confermare il successo: sono state seimila le persone presenti ai 40 eventi del festival, di cui circa 1500 soltanto per le tre serate; 2mila 400 le presenze ai corsi organizzati con l’Ordine dei giornalisti della Lombardia e abilitati a rilasciare i crediti formativi. Spicca anche un dato che può restituire la ricaduta economica dell’avvenimento sul territorio: sono state 400 le camere d’albergo occupate durante Glocalnews.

«Siamo molto soddisfatti perché Glocal, e quindi Varese, si conferma come momento di incontro e riflessione per migliaia di giornalisti e tanti altri soggetti. Questa edizione si è arricchita di analisi e occasioni di formazione. La presenza del ministro Martina, insieme con Massimiliano Tarantino e Aldo Bonomi hanno permesso di conoscere quali eredità e opportunità ha il nostro Paese per il dopo Expo. La grande novità è stato un focus sul cibo, che testimonia la possibilità di declinare in modi diversi il concetto di glocal. Stiamo già lavorando alla seconda edizione di GlocalAmbiente, il festival tematico dedicato all'ambiente che verrà realizzato di nuovo alle Cinque Terre e ad altri tre appuntamenti diversi e sempre specializzati».

A confermare il successo e la credibilità che il festival è stato capace di costruirsi in questi anni ci sono i 30mila minuti di coinvolgimento di liveblog, i 13mila 400 tweet generati con hashtag #glocal15, oltre 400 foto pubblicate su Instagram, tre le radio digitali coinvolte con speaker provenienti, oltre che dall’Italia, dal Belgio, dall’Afghanistan e dal Giappone. Sono stati un centinaio i relatori, otto le università coinvolte con una sessantina di studenti. Tutti gli incontri trasmessi in diretta dalla Sala Campiotti della Camera di Commercio sono visibili al link https://www.youtube.com/playlist?list=PLIYAinP8j-skZZFb9ZJYqLfXDqV9USIJQ

Continua Giovannelli: «Oltre ai ringraziamenti che dobbiamo all’Ordine dei giornalisti della Lombardia e al suo presidente Gabriele Dossena, per il successo dei corsi organizzati per la formazione dei giornalisti, quest’anno abbiamo registrato la buona riuscita del workshop di alta formazione digitale dei docenti e dei rappresentanti dei genitori: 140 presenze confermano la bontà dell’iniziativa che abbiamo organizzato con il Polo per la formazione digitale della Provincia di Varese. Un ringraziamento, infine, ai sessanta volontari».

Buono il riscontro di Bloglab, il laboratorio di giornalismo dedicato ai giovani, delle superiori e delle università, sostenuto dalla Consiglio regionale della Lombardia: vi hanno preso parte 64 ragazzi. I vincitori dell’edizione 2015 sono i ragazzi di Il blog dell’Ernesto, del Liceo classico Cairoli di Varese; secondi gli studenti del Galileo Galilei di Legnano, con Il caffè digitale; terza la redazione dei ventenni di 423 C; quarti i ragazzi diRevReal dell’Università dell’Insubria; quinto posto per Liuc Post, dell’Università Liuc.

lunedì, 23 novembre 2015

TOP